Lead Generation, espandiamo il nostro business

Vedi tutti i post di Nicola Sabaini 24/09/2018

Nicola Sabaini

Vogliamo acquisire nuovi clienti e far crescere il nostro business? Beh, chi non lo vorrebbe!?
Il mezzo principe per arrivare a essere competitivi è l’acquisizione di informazioni. In ogni campo, ogni settore, ogni ambito. La vera forza è conoscere. La lead generation è strumento di marketing efficace e diretto, a differenza dei tradizionali sistemi di vendita, che consente ad una azienda di generare potenziali contatti attirando persone realmente interessate. In cambio? Un contenuto di valore (es. ebook, video-tutorial, webinar gratuito, etc...) per dati personali, così da poter costruire il proprio database profilato di potenziali clienti.
Il processo, tuttavia, è ben più complesso e non si conclude con la semplice raccolta di informazioni di una persona o di una azienda; la Lead generation, attraverso una strategia mirata ed un percorso ben preciso (funnel), ha lo scopo di condurre, guidare, portare il potenziale cliente fino alla fase di acquisto di un prodotto o di un servizio.

Al giorno d’oggi, tutti o quasi, piccole e grandi aziende, imprenditori e liberi professionisti, hanno capito l’importanza della propria presenza online ed è proprio lì che la Lead generation trova gli strumenti più efficaci: form di contatto, landing page, call to action.

In sostanza possiamo affermare che la lead generation, o generazione di lead, si schematizzata in tre semplici passaggi:
creazione di un contenuto
contatto
conversione (conversione di un lead in cliente)

Possiamo capire l’efficacia di un processo di lead generation misurando il tasso di conversione. Questo risponde essenzialmente alla domanda: se ho generato un dato numero di leads, quanti di questi convertiranno? Per semplificare: quanti dei preventivi che ho generato sono diventati ordini?

A questo punto ci sorge spontanea una domanda, come possiamo ottenere un alto tasso di conversione? Semplice: individuando le key-words adatte ad un’ottima indicizzazione sui motori di ricerca; producendo contenuti mirati, strutturati ed efficaci da offrire ai contatti; scegliendo i canali adatti al target da utilizzare per potare il cliente alla form di contatto ed infine ma non meno importante adottando l’utilizzo di un software per per la gestione di tutto il processo di lead generation, che permetta la gestione dell’intera banca dati, dai semplici dati anagrafici al tipo e la frequenza del contatto per potersi concentrare sui contatti più “hot”.

La lead generation è quindi uno strumento efficace ed ormai indispensabile per aumentare il proprio business. Affidarsi ad un professionista e a processi automatizzati vi fornirà un importante aiuto nello sviluppo di questo tipo di marketing.
Investite in questo tipo di tecnologia non ve ne pentirete.
board-marketing-strategy-6229.jpg

ALTRI POST DAL BLOG

C'era una volta Babbo Natale

Vedi tutti i post di Luca Borsoni 30/11/2018
Luca Borsoni
C’era una volta Babbo Natale.
Un ragazzotto un po’ sovrappeso dalle pomelle rosse, capace di esaudire ogni desiderio - anche il più ardito - a patto di essere stati buoni e ubbidienti.
Archetipo inconfondibile del più efficace e ben riuscito Personal Branding, il buon Babbo Natale, così come lo conosciamo noi, ha avuto luce nel 1931, quando il gigante di Atlanta decise di legare a doppio filo la propria strategia di posizionamento all’essere buoni, bravi e felici: prese il vec...

read more...

VIDEO IS KING, BUT SHARING IS THE KINGDOM

Vedi tutti i post di Gabriele Marchina 20/09/2018
Gabriele Marchina

“Voglio un video smart, con una grafica fresh, che piaccia alla gente e che sia esplicativo del prodotto.
E che sia virale” (Il cliente)

Segno della croce. (Io)

Eppure sono ateo.

La viralità è quanto di più auspicabile si possa desiderare da un video, ma la sua natura artistica e svincolata da regole logaritmiche la rende un plusvalore di difficilissima interpretazione.

Impossibile da decretare a priori, esistono costanti che è bene...

read more...