B-CREATIVE

30/07/2018
La creatività è un modo di pensare, la flessibilità che ci aiuta a gestire un mondo che cambia, e ci mantiene agili e adattabili; è la capacità di farci venire in mente l’idea giusta al momento giusto o di sviluppare la nostra fantasia.
Per i neurofisiologi la mente creativa coinvolge il lateral thinking, ovvero il pensiero laterale, un tipo di pensiero che non segue le regole della logica, ma è istintivo, capace di stabilire libere associazioni tra le cose.
Non bisogna limitarsi a raccogliere idee, per quanto possano essere geniali, ma dobbiamo essere capaci di valutarle, criticarle e analizzarle razionalmente. In modo da scremare le idee e farne emergere sempre di migliori e con basi più solide perché ragionandoci si potranno elaborare pensieri innovativi e originali.
Creare è tutt’altro che una passeggiata; anche se l’atto creativo nasce da un’idea, metterla in pratica richiede formazione, duro lavoro e impegno.
È possibile allenare l’...

read more...

L'abito del prodotto

19/02/2018
“Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona impressione la prima volta” e la prima impressione, mi spiace, conta! Ogni giorno riceviamo offerte di qualsiasi tipo e abbiamo poche decine di secondi, a volte meno, per decidere cosa fare. Se andare a fondo o rispondere “no, grazie”.

Pochi secondi e tutto si decide. Questo vale sia per le persone sia per i prodotti. Verità assoluta sia su una rivista di moda, abbagliati da decine di possibili vestiti, sia mentre spingiamo il carrello per i corridoi del supermercato, circondati da centinaia di offerte.

Non possiamo permetterci di approfondire, non ne abbiamo il tempo. Quindi si inizia a scremare, rapidi, precisi, abili cecchini che eliminano tutto ciò che non rientra nei nostri canoni.

Allora la domanda è: come si fa una buona prima impressione? Come si supera la prima scrematura? Non c’è una regola fissa ovviamente. Dobbiamo riuscire a creare qualcosa che obblighi a fermarsi, qua...

read more...